Interreg - European Regional Development Fund - European Union

News e eventi

I risultati della seconda riunione del Comitato di sorveglianza

Il 04 aprile si è tenuta la riunione del Comitato di sorveglianza transfrontaliero del programma di cooperazione a Lavant nell'Osttirol. L'ordine del giorno conteneva, tra le altre cose, l'approvazione delle modifiche delle norme di ammissibilità della spesa e l'introduzione del secondo avviso.

Il 3 aprile, il Comitato di sorveglianza ha visitato tre progetti.

Il Comitato di sorveglianza rappresenta l'organo decisionale supremo del programma ed è composto da rappresentanti delle autorità e regioni del programma, la Commissione europea, i due Stati membri e il partenariato socio-economico. Tra altri compiti, il Comitato esamina i risultati dell’esecuzione, in particolare il conseguimento degli obiettivi fissati.

Il pomeriggio del 3 aprile, il Comitato si è riunito per tre visite di progetti nella zona di Lienz, nell'Osttirol. I membri hanno visitato il castello di Heinfels, che sarà restaurato con fondi del programma, l'archivio di fotografia tirolese TAP, che nel periodo di programmazione passato e attuale ha attuato/attua un progetto per la conservazione del bene culturale delle fotografie storiche nella zona Osttirol e Alto Adige, nonchè l'azienda MICADO a Lienz, che nell'ambito del CLLD realizza due piccoli progetti per lo sviluppo di soluzioni innovative per aumentare la sicurezza sulle vie ferrate e per la protezione contro le polveri sottili tramite occhiali speciali.

Il 4 aprile si è tenuta la seconda riunione del Comitato di sorveglianza a Lavant, nell'Osttirol, in cui l'Autorità di gestione ha informato i membri del comitato sulla conclusione del periodo di programmazione precedente, sullo stato di attuazione del periodo di programmazione corrente, sui risultati del primo avviso, sul Rapporto annuale di attuazione dell'anno 2016, sull'attuazione della strategia di comunicazione e dell'assistenza tecnica nonchè sullo stato d'arte della valutazione del programma. È stato presentato anche lo stato di attuazione delle quattro strategie CLLD. Questo argomento è stato approfondito il pomeriggio con la presentazione del modello di governance delle regioni transfrontaliere CLLD.

Inoltre sono state approvate le modifiche delle norme specifiche del programma di ammissibilità della spesa. Il documento aggiornato è disponibile sul sito del programma.

Tuttavia, il punto più importante all'ordine del giorno è stato la presentazione del secondo avviso per la presentazione delle proposte progettuali. Il Comitato di sorveglianza ha dato il suo consenso alla proposta dell'Autorità di gestione. Il secondo avviso sarà aperto dal 12 aprile al 30 giugno. Sarà possibile presentare proposte progettuali nell'asse 2 "Natura e Cultura" e nell'asse 3 "Competenza istituzionale". Saranno messi a disposizione 21 milioni di euro di fondi FESR. Le proposte saranno presentate tramite il sistema di monitoraggio del programma "coheMON".

L'Autorità di gestione e l'Unità di coordinamento regionale del Veneto invitano ad una giornata informativa sul secondo avviso, che si terrà l'11 maggio a San Vito di Cadore (Belluno). A tutte le parti interessate sarà offerta la possibilità di interagire con le autorità responsabili del programma, nonché di scambiare idee progettuali con altri potenziali beneficiari.

Il verbale della seconda riunione del Comitato di sorveglianza sarà pubblicato nelle prossime settimane sul sito del programma.

Eventi

Il programma in pillole

Il programma in pillole

Volantino

Volantino

Interreg IV - Best Practice

Interreg IV - Best Practice

Fondi strutturali 2014+

Fondi strutturali 2014+: Testi e commenti ufficiali

Ostacoli frontalieri

Ostacoli frontalieri

25 anni Interreg

25 anni Interreg

Contributi Media

Links

European Cooperation Day

Keep - Banca dati Cooperazione territoriale europea

Interreg Volunteer Youth - IVY

RegioStars

Ultimo aggiornamento: 01/03/2016