Contenuto principale

EUROPEAN COOPERATION DAY 2012

1° GIORNATA DELLA COOPERAZIONE EUROPEA - EUROPEAN COOPERATION DAY (ECD) 2012

Interreg IV (0:00)

L'obiettivo era quello di CRESCERE INSIEME OLTRE LE FRONTIERE all'insegna di un concetto comune, una presentazione comune, una festa comune è un SUCCESSO COMUNE!

Download del video

La giornata della cooperazione europea è stata celebrata quest’anno per la prima volta in tutta Europa. La campagna è stata coordinata dal programma INTERACT in cooperazione con la Commissione europea e promossa dal Comitato delle regioni e dal Parlamento europeo. Con lo slogan “Crescere insieme oltre le frontiere” la manifestazione ha voluto rendere visibili e celebrare i successi ottenuti dalla cooperazione tra le regioni e gli stati europei.

L’idea si è rivelata vincente! L’iniziativa è stata accolta sorprendentemente bene, vista la partecipazione di oltre l’80% dei programmi di cooperazione territoriale (Interreg) e l’organizzazione di più di 180 eventi (tutti nella settimana del 21 settembre). Grazie a esempi concreti la popolazione europea ha potuto capire come vengono impiegati i fondi comunitari. È stato dato ampio spazio alla creatività: dalle gare automobilistiche transfrontaliere al teatro per l’infanzia, dai concorsi fotografici alle fiere dedicate ai progetti, c’era di tutto di più!

Il Programma Interreg IV Italia-Austria ha partecipato all’ECD con tre eventi distinti, cogliendo l’occasione per presentare le attività dei tre Consigli Interreg.

I Consigli Interreg, istituiti a Resia (Terra Raetica), al Brennero (Wipptal) e in Alta Pusteria (DolomitiLive) rappresentano piattaforme importanti e propulsori di concreti progetti sul territorio. La cooperazione decentralizzata nelle tre zone di confine funge da elemento decisivo per superare eventuali svantaggi, nei quali i territori di frontiera potrebbero incappare a causa della loro posizione periferica.

 Quali sono i prossimi passi? Gli organizzatori stanno analizzando i feedback dei vari programmi che hanno partecipato all’ECD, con l’obiettivo congiunto di riproporre una 2° giornata all’insegna della cooperazione europea anche l’anno prossimo.

(Ultimo aggiornamento: 11/07/2013)